Progetti Finanziati

Nell’ambito del progetto Value si pone l’attività di ricerca e di collaborazione con il CINFAI (Consorzio Interuniveristario Nazionale per la Fisica delle atmosfere e Idrosfere) afferente al Bando “V-IR – Voucher alle imprese per l’acquisizione di servizi qualificati e specialistici per la ricerca e innovazione presso Infrastrutture di Ricerca pubbliche e private (IR)” finanziato da fondi piemontesi. L’attività di ricerca svolta dal CINFAI (istituto riconosciuto dal MIUR) per conto di JDK, rientra in progetti di ricerca finanziati da istituzione pubbliche regionali o nazionali, sia in Piemonte sia in altre regione italiane, svolgendo attività di ricerca nei campi della Fisica della Terra Fluida e dell’Ambiente, favorendo la collaborazione tra le Unità di Ricerca (UdR) delle Università consorziate.

Il servizio di supporto svolto dal CINFAI afferisce allo studio dell’integrazione della tecnologia radar a microonde a disposizione dell’Organismo di ricerca con la piattaforma VALUE con l’obiettivo di abbinare dei dati in output dal sistema radar meteorologico ed la piattaforma software già messa a punto, al fine ultimo della rilevazione di possibili situazioni critiche, andando ad implementare un servizio di monitoraggio atmosferico che vede interessare ambiti multidisciplinari e interdisciplinari su argomenti attuali riguardanti: le scienze applicate, la meccatronica applicata, Energia, Waste, Elettronica, Meccatronica, Big Data e IoT, creazione di dispositivi di misura ad hoc.

Il Consorzio inoltre collabora con altre infrastrutture di ricerca nazionali per lo sviluppo congiunto di attività di ricerca e/o iniziative congiunte, come:

  • Cluster Tecnologico Nazionale Energia (CTN Energia)
  • l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI)
  • l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN)
  • infrastrutture di ricerca italiane e straniere per la presentazione di proposte progettuali in ambito sia nazionale che europeo (progetti banditi dal MISE o dal MIUR, Programmi LIFE, INTERREG e Horizon 2020).

La partecipazione del CINFAI al bando per conto di JDK permette di porre l’azienda in un contesto di visione al futuro che sia ecologico e green, proteso allo sviluppo  e innovazione tecnologica ma ecosostenibile.

La formazione

La formazione erogata da JDK si inserisce all’interno delle misure previste da Transizione 4.0, il nuovo piano nazionale del Ministero dello Sviluppo economico con l’obiettivo di stimolare gli investimenti privati e dare stabilità alle imprese.

 La misura consente investimenti in beni strumentali, materiali e immateriali, formazione per dipendenti e imprenditori, ricerca e sviluppo, innovazione, design, ideazione estetica e green economy. Ai sensi Legge di bilancio 27 dicembre 2017, n. 205, viene così introdotto un credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0. Con un incremento dal 6% al 10% e massimale da 1,5 milioni a 2 milioni, per l’innovazione tecnologica; un incremento dal 10% al 15% e massimale da 1,5 milioni a 2 milioni, per l’Innovazione green e digitale.

Risultano soggetti beneficiari dell’agevolazione tutte le imprese residenti in Italia indipendentemente: dalla forma giuridica, dalla dimensione aziendale, dal settore economico, dal regime contabile, dalle modalità di determinazione del reddito.

Le imprese beneficiarie del credito d’imposta, oltre alla certificazione, devono conservare:

  • una relazione che illustri le modalità organizzative e i contenuti della formazione svolta (la relazione deve essere predisposta dal dipendente che partecipa alle attività in veste di docente o tutor o dal responsabile aziendale delle attività di formazione o dal soggetto formatore esterno)
  • l’ulteriore documentazione contabile e amministrativa idonea a dimostrare la corretta applicazione del beneficio
  • i registri nominativi di svolgimento delle attività formative sottoscritti dal personale discente e docente o dal soggetto formatore esterno.